mail unicampaniaunicampania webcerca

    Corso di Laurea in Fisica

    Classe di Laurea: L-30 - Scienze e tecnologie fisiche

    Durata: 3 anni

    Crediti: 180 CFU

    Presidente del CdS: Prof. Livio Gianfrani

    Il Corso di Laurea triennale in Fisica ha lo scopo di assicurare una solida formazione di base in fisica classica e moderna che consenta al laureato di ampliare ed approfondire gli studi in corsi di secondo livello, oppure di inserirsi in tutte quelle attività lavorative che richiedono familiarità con il metodo scientifico, capacità di utilizzo di tecnologie innovative e di strumentazione più o meno complessa.

     

      Orario lezioni

      Caldendario esami

      Sedute di laurea

      Insegnamenti

      Qualità della didattica

     

      Speciale immatricolazioni

    Sessione anticipata test di ingresso

    Nella settimana dal 21 al 25 Maggio 2018 presso il Laboratorio di Programmazione e Calcolo LPC del Dipartimento di Matematica e Fisica a Viale Lincoln 5, Caserta si terrà la sessione anticipata dei test d’ingresso ai corsi di laurea scientifici. Le prenotazioni dovranno pervenire tassativamente entro la data del 14 maggio 2018. Per la prenotazione ai test e per maggiore informazioni si prega di cliccare qui di seguito:
    Sessione anticipata dei test di ingresso ai Corsi di Laurea in Matematica, Fisica e Data Analytics, anno accademico 2018/2019

     

     

    Obiettivi formativi

    Obiettivi Formativi

    Il corso di laurea in FISICA della Dipartimento di Matematica e Fisica della Seconda Università di Napoli è progettato per fornire allo studente le conoscenze di base nei diversi settori della fisica classica e moderna, nonché una significativa padronanza del metodo scientifico generale, congiuntamente all'acquisizione di adeguati strumenti matematici, numerici ed informatici.
    Le attività formative, comprendenti lezioni frontali, esercitazioni numeriche e di laboratorio, sono concepite e organizzate nell'arco del triennio in modo da permettere allo studente di raggiungere in successione i seguenti obiettivi:
    • acquisire conoscenze di base dell'algebra, della geometria, del calcolo differenziale e integrale;
    • acquisire conoscenze fondamentali della fisica classica, della fisica teorica e della fisica quantistica e delle loro basi matematiche;
    • acquisire gli elementi di chimica;
    • acquisire gli elementi di informatica, calcolo numerico e programmazione;
    • approfondire alcuni aspetti della fisica moderna, relativi in particolare alla fisica nucleare e alla struttura della materia;
    • familiarizzare con il metodo scientifico di indagine e, in particolare, con la rappresentazione e l'analisi di dati sperimentali, la modellizzazione di fenomeni e la verifica sperimentale di modelli, mediante attività di laboratorio per un congruo numero di crediti;
    • acquisire familiarità con la terminologia e il linguaggio propri delle discipline matematiche e fisiche;
    • sviluppare autonome capacità di apprendimento e di elaborazione delle conoscenze.
    Le attività formative sono organizzate in due semestri, per ciascun anno, seguiti da periodi sufficientemente lunghi da dedicare alle verifiche ed agli esami (con durata non inferiore a 6 settimane).. I corsi di insegnamento obbligatori sono quindici, di norma svolti su base semestrale. Alcuni corsi con un numero di crediti superiore a 10 sono distribuiti su due semestri (Analisi Matematica 1, Fisica Generale 1 e 2, Laboratorio di Fisica 2) o articolati in due moduli didattici, uno per semestre, (Laboratorio di Fisica I e III). Ciò allo scopo di facilitare la piena comprensione e la graduale assimilazione di argomenti, concetti, regole e procedure della fisica classica, teorica e sperimentale, e delle loro basi matematiche. Sono previsti due corsi a scelta per un totale di 12 CFU.
    Non si prevede l'organizzazione in indirizzi. Il Regolamento didattico del Corso di Studio e l'offerta formativa sono tali da consentire agli studenti che lo vogliano di seguire percorsi formativi nei quali sia presente un'adeguata quantità di crediti in settori affini e integrativi che non sono già caratterizzanti.
    Sedici corsi di insegnamento prevedono un esame finale con voto attraverso il quale lo studente acquisisce i CFU. La valutazione dell'esame è espressa in trentesimi con eventuale lode. Un solo corso (lingua inglese) prevede un esame finale con giudizio di idoneità. La frequenza dei corsi è fortemente raccomandata ed è obbligatoria per i corsi di laboratorio di fisica.
    E' inoltre prevista un'attività di tirocinio per un minimo di tre CFU, legata di norma alla preparazione della tesi di laurea, presso Enti di ricerca, Università, aziende pubbliche o private.
    Il corso di laurea si conclude con la presentazione di una tesi di laurea a carattere bibliografico o sperimentale su uno dei vari settori della fisica teorica o sperimentale.
    Nell'ottica di arricchire ulteriormente l'offerta formativa e di promuovere la crescita intellettuale degli studenti, il Dipartimento promuove fortemente soggiorni di studio all'estero, presso Istituzioni universitarie con le quali sono stabilite specifiche convenzioni (accordi Erasmus).

     

    Requisiti di Ammissione

    Requisiti di Ammissione

    L'inserimento nel percorso formativo del corso di laurea in Fisica richiede la conoscenza delle nozioni di base della matematica, della fisica e della chimica previste nei programmi ministeriali per la Scuola media superiore, nozioni che sono comunque riprese e poi approfondite nei corsi di base. E' comunque richiesta familiarità con gli argomenti basilari dell'algebra, della geometria e della trigonometria al livello dei programmi della Scuola Media Superiore.
    E' prevista una verifica preliminare delle conoscenze generali essenziali, i cui contenuti, termini e modalità di svolgimento sono indicati in dettaglio nel Regolamento didattico del Corso di studio e nel manifesto degli Studi. Allo stesso regolamento si rimanda per quanto riguarda le attività didattiche di recupero, previste per i candidati la cui prova di ingresso non abbia dato esito positivo. Appare opportuno segnalare che il percorso formativo del corso di laurea attribuisce alle discipline di base spazi particolarmente ampi, in termini di crediti universitari formativi, al fine di facilitare il recupero di eventuali persistenti carenze e la piena acquisizione dei contenuti.

     

    Manifesto degli studi

    Manifesto degli studi

    Il Manifesto degli Studi è la guida al corso di Laurea. Esso si riferisce a tutti gli anni accademici che saranno frequentati dalla coorte relativa all'anno di riferimento. In esso sono contenuti gli obiettivi formativi e gli sbocchi occupazionali del corso, la sua struttura e tutte le informazioni su frequenza, propedeuticità, suddivisione dei crediti e copertura dei corsi d'insegnamento.

    Manifesto degli Studi 2017-18

    Manifesto degli Studi 2016-17

    Manifesto degli Studi 2015-16

    Manifesto degli Studi 2014-15

    Manifesto degli Studi 2013-14

     

    facebook logogoogle plus logo buttonyoutube logotype