mail unicampaniaunicampania webcerca

    Laboratori

    LABORATORIO CIRCE

    Nell'ambito della partecipazione della SUN al consorzio INNOVA è attivo il Center for Isotopic Research on the Cultural and Environmental heritage, dotato tra l'altro di un sistema di Spettrometria di Massa Ultrasensibile con Acceleratore (AMS) basato su un acceleratore elettrostatico tandem da 3 milioni di Volt al terminale, installato nel 2005. Il sistema è utilizzato per ricerche nel campo dell'astrofisica nucleare, dei cambiamenti climatici globali, dell'archeologia, delle salvaguardie nucleari contro il traffico illecito di combustibile nucleare, dell'impiantazione di radionuclidi per il monitoraggio dell'usura sub-micrometrica. Il sistema AMS è utilizzato anche per attività di servizio di datazioni radiocarboniche di reperti archeologici e per applicazioni forensi e come supporto all'attività didattica del Corso di Laurea in Fisica.

    Maggiori informazioni

    Contatti

     

    LABORATORIO DI CALCOLO SCIENTIFICO

    Il Laboratorio di Calcolo Scientifico,lab intitolato al Prof. Marco D’Apuzzo, è utilizzato per lo sviluppo, l’analisi e l’applicazione di metodi numerici e software per la risoluzione di problemi del Calcolo Scientifico, nell’ambito delle attività di ricerca del Dipartimento di Matematica e Fisica. I principali utenti sono i docenti, i dottorandi e gli assegnisti del Dipartimento, a cui si aggiungono studenti impegnati nello sviluppo di tesi di laurea. Esso è anche utilizzato per l’insegnamento di Calcolo Parallelo, nell’ambito dei corsi di laurea in Matematica ed in Fisica. Il laboratorio include un cluster di tipo Beowulf con 11 nodi dual-core, alcuni server quad-core e un server per il GPGPU computing, con due processori Intel Xeon six-core e una scheda NVIDIA Tesla C2075. Le attrezzature hanno sistema operativo Linux e sono dotate di software di base per il Calcolo Scientifico (compilatori C/C++/Fortran, libreria Open MPI, librerie per l’algebra lineare, l’ottimizzazione e la FFT, ambiente MATLAB, etc.); sul server per il GPGPU computing sono disponibili il CUDA toolkit ed il GPU Computing SDK.

     

    LABORATORIO DI PROGRAMMAZIONE E CALCOLO

    Il Laboratorio di Programmazione e Calcolo è utilizzato per attività didattiche nell’ambito dei corsi di laurea triennale e magistrale che afferiscono al Dipartimento di Matematica e Fisica. Esso fornisce il necessario supporto all’insegnamento delle discipline applicative nell’ambito di tali corsi, oltre ad offrire a tutte le discipline scientifiche l’opportunità di realizzare momenti di integrazione tra didattica frontale ed esperienze di laboratorio. Il laboratorio mette a disposizione 30 PC, dotati di sistema operativo Linux o doppio sistema operativo Linux/Windows, di compilatori C/C++/Fortran, dell’ambiente MATLAB, di software di base per il calcolo numerico, nonché di software di supporto all’insegnamento di varie discipline della matematica, della fisica e dell’informatica. In ambiente Linux i PC costituiscono un cluster, con una gestione centralizzata degli utenti e del file system.

     

    LABORATORIO DIDATTICO DI FISICA

    IIl laboratorio didattico di fisica serve ad Laboratorio di Fisicaavvicinare gli studenti dei corsi di laurea scientifici alla fisica sperimentale e permette di educarli all’utilizzo del metodo galileano. Il laboratorio è dotato di molte attrezzature e materiali utili a mettere in atto esperimenti nell’ambito della meccanica, termodinamica, ottica, elettricità, magnetismo. E’ attrezzato anche per esperimenti relativi ad argomenti di fisica moderna, quali l’utilizzo di dispositivi a semiconduttore, e ai principi di elettronica applicati a circuiti basilari nonché di circuiti basilari per l’elettronica analogica e per circuiti digitali. Nelle attività laboratoriali gli studenti vengono guidati in esperimenti relativamente semplici, a seconda del corso di laurea, facendo puntare la loro attenzione sui metodi messi in atto e sulla trattazione degli errori di misura connessi agli strumenti ed ai metodi di misura utilizzati.Il sig. Antonio Carola ne cura la funzionalità, l’efficienza e l’organizzazione tecnica per la realizzazione degli esperimenti ed il dott. Carlo Sabbarese ne è il responsabile scientifico. Il laboratorio è localizzato in un ampio locale al piano terra dell’edificio C del polo scientifico di via Vivaldi e può ospitare fino a 60 studenti contemporaneamente divisi in gruppi di lavoro.

     

    LABORATORIO DI SPETTROSCOPIA LASER

    Le attività del Laboratorio di Spettroscopia Laser si inquadrano nel campo della Fisica Molecolare. Il laboratorio nasce nel 1996, grazie ad un finanziamento dell'Ateneo per "attrezzature di primo impianto". Inizialmente collocato in uno spazio di soli 20 m2, il laboratorio è attualmente distribuito su due locali, uno presso il polo scientifico di Via Vivaldi e l’altro presso il CIRCE, per una superficie complessiva di circa100 m2. Nel corso degli anni è stato possibile incrementarne la dotazione in termini di strumentazione grazie a diversi progetti di ricerca nazionali ed europei, finanziati dall’INGV, dal CNR, dal MIUR (mediante bandi PON e PRIN), dalla Regione Campania e dall’Unione Europea (FP6, FP7 ed EURAMET). Presso il laboratorio di Spettroscopia Laser, si conducono esperimenti raffinati di spettroscopia molecolare ad elevata risoluzione, sensibilità e precisione, sia per studi di Fisica fondamentale che per applicazioni alla ricerca ambientale, utilizzando prevalentemente sorgenti laser a stato solido, come laser a diodo semiconduttore e laser a cascata quantica, nelle regioni spettrali del vicino e medio infrarosso. In modo particolare, ci si occupa di osservazione e studio di transizioni proibite, determinazione di costanti e parametri molecolari, verifiche sperimentali di modelli di forma di riga, osservazione e studio di effetti collisionali, allargamenti e restringimenti di riga. Gli esperimenti realizzati nell’ultimo decennio sono stati caratterizzati da una comune finalità metrologica, con l'obiettivo di ricavare informazioni quantitative di vario tipo dall'osservazione precisa ed accurata di uno spettro molecolare. In questo contesto, quindi, si inquadrano le ricerche nei campi della metrologia fondamentale (determinazione spettroscopica della costante di Boltzmann) e della metrologia per l'ambiente (rivelazione ultra-sensibile di gas in traccia, determinazione spettroscopica di rapporti di abbondanza isotopica e di densità molecolari). Il Laboratorio svolge anche un’attività di supporto al Corso di Laurea in Fisica.

    facebook logogoogle plus logo buttonyoutube logotype